Instagram sta testando una nuova interfaccia utente per le storie che potrebbe avere grandi implicazioni per la tua strategia di contenuti

Questo non soddisferà i marketer che hanno reso le storie di Instagram una priorità.

Sopra il ultime settimaneInstagram ha testato una nuova interfaccia utente di presentazione di Storie che essenzialmente nasconde i post di Storie dopo un certo numero di fotogrammi.

Come puoi vedere in questo esempio, condiviso da La stratega dei contenuti Claudia Flanneryalcune Storie ora mostrano solo i primi tre fotogrammi, insieme a un piccolo messaggio “Mostra tutto” in alto a sinistra dello schermo.

Sarebbe facile non vederlo, il che potrebbe significare che se pubblichi più di tre frame nella tua Storia, è molto meno probabile che quelli successivi vengano visti.

Come notato da Flannery:

“Questo ovviamente porterà a una significativa diminuzione delle visualizzazioni e della copertura, dato che è improbabile che la maggior parte vada attivamente e faccia clic per mostrare tutto”.

Sospetto che sia corretto, quindi perché Instagram dovrebbe farlo e verrà distribuito a tutti gli utenti?

Abbiamo chiesto a IG alcune informazioni e ci ha fornito questa risposta:

Questa funzione è in fase di sviluppo e test con una percentuale molto piccola di persone”.

Quindi nessuna vera intuizione lì, solo conferma che questo è in fase di test.

La mia speculazione sarebbe che questo sia legato al focus prioritario di Instagram su Reels, che ha anche visto lanciare un test di una nuova interfaccia utente a schermo intero, che incorporerebbe post di feed, Reels e Storie in un unico flusso.

Come puoi vedere, in questo formato, le storie verrebbero mostrate con il conteggio dei fotogrammi lungo la parte inferiore dello schermo, a indicare che gli utenti possono scorrere a sinistra per vedere di più e forse, all’interno di ciò, Instagram ha la sensazione che l’inclusione di troppi fotogrammi sia disattivata mettendo, portando gli utenti fuori dall’esperienza di scorrimento verticale.

O forse è una questione di capacità tecnica e Instagram non può farlo funzionare oltre un certo numero di fotogrammi. Ad ogni modo, se viene implementato, puoi aspettarti che le prestazioni delle tue storie diminuiscano, specialmente, ancora una volta, in quegli ultimi frame che poche persone toccheranno manualmente per vedere.

Sembra la strada sbagliata da percorrere, ma con Reels che ora sta diventando l’elemento chiave di crescita su Instagram (Reels ora truccati più del 20% del tempo che le persone trascorrono su Instagram), forse questa è solo un’altra spinta sottile della piattaforma per concentrare le persone invece su Reels.

Forse questa è l’unica base necessaria: non lo sappiamo, perché Instagram non ha utilizzato alcun contesto aggiuntivo, ma ancora una volta è in fase di test e il suo impatto sulle strategie di contenuto potrebbe essere significativo.

Ti terremo aggiornato su eventuali progressi.