Lo stato dell’ascolto sociale nel 2022: come l’ascolto sociale si collega alla tua strategia più ampia

Il monitoraggio dei social media può fornire un enorme valore strategico, ma per massimizzare l’utilizzo del processo, non solo devi sintonizzarti sulle conversazioni giuste, ma devi anche capire come si applicano al tuo approccio di marketing digitale.

Imparare che le persone sono critiche nei confronti di un aspetto del tuo marchio, o della tua concorrenza, è interessante, ma è prezioso solo se puoi agire, quindi come puoi trasformare le tue intuizioni sui social media in passi reali e pratici che puoi intraprendere per aumentare il tuo performance di marketing complessiva?

Questo è ciò che abbiamo cercato di determinare nel nostro primo rapporto di ricerca dell’annocondotto in collaborazione con Acqua di disgelo. Abbiamo raccolto feedback da oltre 650 professionisti, in una vasta gamma di settori, per sapere cosa stanno imparando i marketer dal loro programma di ascolto sociale e come questo si traduce nel loro processo di comunicazione strategica.

Questo riepilogo fa parte del nostro più ampio rapporto sullo stato dell’ascolto sociale, che puoi scaricare per intero quimentre puoi anche controllare la prima e la seconda parte dei nostri riepiloghi dei rapporti.

Parte III – Considerazioni strategiche

Raccogliere informazioni è una cosa, ma renderle attuabili è un altro passaggio, che si riflette nelle informazioni raccolte nell’ambito del nostro sondaggio.

Ad esempio, mentre Twitter è la piattaforma chiave per il monitoraggio dei social media in generale, le aziende stanno effettivamente vedendo maggiori benefici da Facebook, Instagram e LinkedIn, in termini di risposta diretta e traffico di referral.

La domanda che abbiamo posto qui è un po’ più vaga – come definirete ‘beneficio’ sarà relativo alla vostra attività – ma sembra che Twitter, nonostante fornisca informazioni più dirette, sia considerato meno prezioso per la maggior parte dei marchi.

Ciò significa che il monitoraggio dei social media è meno prezioso o che i dati che possono essere raccolti su Twitter possono quindi informare le strategie in altre app, il che quindi determina risultati aziendali più preziosi?

Bene, sappiamo anche dal nostro sondaggio che l’ascolto sociale è un elemento strategico chiave per circa l’80% dei marchi, quindi fornisce chiaramente valore, il che indicherebbe che Twitter è un importante strumento di ricerca, anche se apparentemente meno importante per generare traffico o guidare attività di vendita.

Facebook e Instagram, ovviamente, hanno una portata molto più ampia, mentre LinkedIn è particolarmente importante per il B2B. Ma vale anche la pena notare i risultati relativamente bassi qui per TikTok, Pinterest e Snapchat qui e persino YouTube in una certa misura. TikTok ora ha più di un miliardo di utentimentre YouTube ha oltre 2 miliardi di attivie Snapchat raggiunge oltre il 90% della popolazione della Gen Z degli Stati Uniti. Sembra che queste piattaforme stiano diventando meno focalizzate, o perché Facebook e Instagram sono semplicemente più bravi a guidare la risposta del pubblico, o le aziende non sanno come avvicinarsi alla costruzione del marchio su queste altre app.

In effetti, Facebook e Instagram offrono entrambi strumenti dedicati al marchio, che non sono così facilmente disponibili, o addirittura accessibili, in queste altre app. Forse queste piattaforme trarrebbero vantaggio dalla fornitura di profili e strumenti del marchio semplificati, mentre potrebbero esserci anche maggiori opportunità per le aziende che investono più tempo in queste altre app e apprendono i processi chiave che potrebbero aiutarle a guidare l’attività commerciale diretta.

TikTok e Snapchat stanno sviluppando una gamma di strumenti su questo fronte, che potrebbero renderli più preziosi, mentre YouTube è considerato il secondo motore di ricerca più grande al mondo, con molte persone che cercano risposte video alle domande, a cui spesso si fa riferimento direttamente da Ricerca Google. Attingere a queste informazioni potrebbe generare un valore reale per il tuo processo di monitoraggio dei social media e potrebbe valere la pena investire più tempo in strumenti che possono aiutarti a comprendere le tendenze di ricerca di YouTube e le domande a cui le persone cercano risposte nella tua nicchia.

Vale anche la pena notare che la maggior parte degli intervistati al nostro sondaggio pubblica annunci sui social media, il che suggerirebbe che la comprensione di tali tendenze sarebbe, ancora una volta, di grande valore, per quanto riguarda il targeting, le piattaforme di messa a fuoco, ecc.

Indagine sullo stato dell'ascolto sociale

Un ultimo aspetto che abbiamo cercato di capire meglio è stato il SEO, che non è direttamente collegato al social media marketing, ma ovviamente beneficia degli stessi dati: se sai cosa le persone cercano di capire sulla tua attività e sui tuoi prodotti, puoi attingere meglio ricerche pertinenti, che potrebbero essere un altro modo per indirizzare il traffico.

È interessante notare che la maggior parte degli intervistati ha indicato di non disporre di un processo SEO definito.

Indagine sullo stato dell'ascolto sociale

Questa è un’altra opportunità chiave, con la ricerca che continua a guidare la maggior parte del traffico da referral per la maggior parte dei siti web. Se non sei almeno consapevole di come le persone cercano la tua attività, probabilmente stai perdendo opportunità e, combinando le tue informazioni sull’ascolto sociale nel tuo processo SEO, questa potrebbe essere una ricetta per migliorare il posizionamento nei risultati di ricerca e ottenere risultati migliori da i tuoi clienti target.

Rimanere in ogni aspetto della scoperta è importante per massimizzare le tue opportunità e sembra che ci potrebbero essere più modi per i marchi di utilizzare le loro informazioni di monitoraggio per formulare meglio un approccio più strategico e informato al loro sforzo di marketing.

Puoi scaricare il nostro rapporto completo sullo stato dell’ascolto sociale, in collaborazione con Meltwater, qui.


Leave a Comment