Lo stato dell’ascolto sociale nel 2022: piattaforme chiave per Gleaning Insight

Il monitoraggio dei social media è uno dei vantaggi più significativi, ma spesso trascurati del mezzo, con la capacità di sintonizzarsi e avere un’idea di ciò che le persone dicono del tuo marchio, fornendo una vasta gamma di vantaggi di marketing che semplicemente non erano disponibili in tempi passati.

Ma dove vai per ottenere maggiori informazioni e quali piattaforme offrono i maggiori vantaggi nel monitoraggio dei social media?

Abbiamo cercato di scoprire dove i marketer stanno prestando attenzione nel nostro primo rapporto di ricerca dell’annocondotto in collaborazione con Acqua di disgelo. Abbiamo raccolto feedback da oltre 650 professionisti, in una vasta gamma di settori, per sapere dove si stanno sintonizzando i marketer e cosa stanno trovando con i loro sforzi di ascolto sociale.

Questo riepilogo fa parte del nostro più ampio rapporto sullo stato dell’ascolto sociale, che puoi scaricare per intero quimentre puoi anche controllare la prima parte del nostro riepilogo del rapporto qui.

Parte II – Piattaforme di messa a fuoco

Nell’ambito del nostro sondaggio, abbiamo cercato di approfondire le piattaforme specifiche che i marchi utilizzano per tenere traccia delle menzioni e raccogliere valore per i loro sforzi di ricerca.

Non sorprende che Twitter sia all’avanguardia qui, con la natura aperta e in tempo reale della piattaforma che si presta meglio all’ascolto sociale. Nel corso degli anni, Meta ha compiuto notevoli sforzi per limitare il tracciamento dei dati tramite strumenti di terze parti, una spinta che si è intensificata sulla scia delle elezioni presidenziali statunitensi del 2016, a seguito delle rivelazioni secondo cui i dati degli utenti erano utilizzato in modo improprio per indirizzare determinati annunci e iniziative.

Tuttavia, sia Instagram che Facebook sono arrivati ​​​​al secondo e terzo posto nei nostri dati di risposta e, con entrambe le app che vedono un utilizzo e un interesse così significativi, ha senso che i marchi si sintonizzino sulle chiacchiere su entrambi dove possono. È più impegnativo e limitato di quanto lo sia Twitter in questo senso, ma c’è ancora l’opportunità di raccogliere informazioni dalle app di Meta.

Anche se vale anche la pena notare il modo in cui le persone utilizzano ciascuna piattaforma per connettersi con i marchi. Ancora una volta, la natura più aperta di Twitter si presta meglio alla sensibilizzazione del marchio e, con la maggior parte dei tweet condivisi in pubblico, offre anche l’opportunità agli utenti di “richiamare” i marchi e utilizzare quella pressione per ottenere una risposta più rapida e favorevole. Detto questo, ha logicamente più senso tenere traccia delle menzioni di Twitter sopra gli altri comunque e con strumenti come Tweet Deckinsieme a vari dashboard di monitoraggio di terze parti che offrono avvisi sulle parole chiave e altre opzioni, Twitter è anche la piattaforma più semplice da monitorare per le parole chiave e le menzioni del marchio.

Qual è l’elemento chiave di messa a fuoco per la maggior parte:

Indagine sullo stato dell'ascolto sociale 2022

Quasi l’80% dei marchi sta cercando di tenere traccia delle menzioni del marchio, con le parole chiave del settore e gli hashtag i successivi elementi più comuni. Sono sempre meno le aziende che tengono traccia dei leader di pensiero rilevanti nel loro spazio, o che menzionano i dipendenti, il che probabilmente indica che la maggior parte delle aziende non cerca di mostrare i propri leader di pensiero all’esterno, il che invariabilmente porrebbe maggiore enfasi su questo aspetto.

Potrebbe essere un’opportunità persa e un potenziale cambiamento di pensiero per i professionisti del marketing. Con i social media che pongono maggiore enfasi sull’individuo e si connettono con una persona reale, anziché con un marchio, i dati qui potrebbero suggerire che più aziende potrebbero ottenere di più dalla creazione di un programma di leadership di pensiero per il proprio personale, al fine di aiutare a mostrare la loro esperienza individuale come un altro elemento di crescita del marchio.

Alcune aziende sono riluttanti a promuovere le persone rispetto ai marchi principali, per paura di perderli e per qualsiasi credibilità che potrebbero aver acquisito, ma le statistiche mostrano che i marchi che cercano di mostrare i propri esperti interni sono molto meglio nell’attirare l’attenzione dei decisori pertinenti online.

I dati combinati qui evidenziano anche il potenziale nel monitoraggio di più piattaforme, in particolare YouTube e Reddit e anche TikTok, dato il suo ascesa fulminea – che potrebbero offrire nuove vie di intuizione e potrebbero scoprire nuove opportunità di cui non ti rendi conto che esistessero. Ancora una volta, l’automazione può essere una sfida, sebbene ci siano programmi di avviso che coprono YouTube e Reddit e persino Anche Pintereste TikTok si svilupperà senza dubbio presto in modo simile per aiutare i marchi a ottenere il massimo dai loro sforzi (TikTok’s Libreria annunci offre la capacità di ricercare le migliori campagne di marca per settore)

Le opportunità qui evidenziate non saranno universali, ma i dati suggeriscono che ci sono informazioni sul marchio che potrebbero essere perse nello stato attuale.

Puoi scaricare il nostro rapporto completo sullo stato dell’ascolto sociale, in collaborazione con Meltwater, qui.