Meta aggiunge ulteriori informazioni sul targeting degli annunci ai suoi elenchi di librerie di annunci

Sulla scia dello scandalo Cambridge Analytics, Meta ha implementato un gamma di misure di protezione dei dati per garantire che limiti l’accesso ai dati personali e alle informazioni dettagliate degli utenti, mentre allo stesso tempo, ha anche lavorato per fornire maggiore trasparenza su come i suoi sistemi vengono utilizzati da diversi gruppi per indirizzare i loro messaggi.

Questi approcci contrastanti richiedono un equilibrio delicato, che Meta è stata in gran parte in grado di mantenere attraverso il suo Libreria di annunciche consente a chiunque di vedere qualsiasi annuncio pubblicato da qualsiasi Pagina Facebook nel recente passato.

Ora, Meta sta cercando di farlo aggiungere a quella intuizionecon l’aggiunta di nuove informazioni alla Libreria inserzioni sull’utilizzo delle pagine problemi sociali, annunci elettorali o politici nel loro processo.

Targeting di meta annunci

Come puoi vedere qui, la panoramica aggiornata della libreria di annunci includerà informazioni più specifiche su come ciascun inserzionista utilizza queste opzioni di targeting più sensibili, che potrebbero aiutare i ricercatori a rilevare un uso improprio o segnalare problemi.

Come spiegato da Meta:

“Alla fine di questo mese, informazioni dettagliate sul targeting per problemi sociali, annunci elettorali o politici saranno messe a disposizione di ricercatori accademici controllati attraverso il Facebook Open Research and Transparency (FORT) ambiente […] In arrivo a luglio, il nostro disponibile al pubblico Libreria di annunci includerà anche un riepilogo delle informazioni di targeting per questioni sociali, annunci elettorali o politici pubblicati dopo il lancio. Questo aggiornamento includerà i dati sul numero totale di pubblicità su questioni sociali, elettorali e politiche pubblicate da una Pagina utilizzando ciascun tipo di targeting (come località, dati demografici e interessi) e la percentuale di spesa pubblicitaria su questioni sociali, elettorali e politiche utilizzata per indirizzare tali opzioni.”

Questo è un aggiornamento significativo per gli sforzi di trasparenza degli annunci di Meta, che aiuterà i ricercatori a comprendere meglio le tendenze chiave nell’utilizzo degli annunci e come si relazionano alla risonanza e alla risposta dei messaggi.

Meta è stata esaminata in passato, con indagini indipendenti che hanno scoperto che gli annunci immobiliari, ad esempio, lo erano utilizzando illegalmente esclusioni basate sulla razza nel targeting degli annunci. Ciò ha portato Meta a modificare le sue regole su come utilizzare le sue esclusioni e questa nuova espansione potrebbe alla fine portare a simili, rendendo più facile identificare il targeting discriminatorio degli annunci, con esempi diretti dal sistema di Meta.

Per gli inserzionisti regolari, potrebbe anche darti ulteriori informazioni sulle tattiche dei tuoi concorrenti. Potresti trovare informazioni più dettagliate su come altri marchi si stanno concentrando su un pubblico specifico, il che potrebbe non essere discriminatorio, ma potrebbe evidenziare nuovi punti di vista per i tuoi sforzi di marketing.

È un buon aggiornamento sulla trasparenza, che dovrebbe trarre vantaggi significativi per i ricercatori che cercano di capire meglio come l’intricato sistema di targeting degli annunci di Meta viene utilizzato in vari modi.