Meta delinea il processo di avanzamento per la creazione di avatar digitali realistici per la fase successiva della connessione

Mentre Meta ha grandi sogni di un futuro metaverso, in cui tutti noi interagiremo in ambienti completamente digitali e dove possiamo essere e fare qualsiasi cosa in mondi completamente immersivi, c’è un ostacolo significativo a quel processo in questo momento.

Riuscite a indovinare di cosa si tratta?

A quanto pare, il metaverso rende le gambe obsolete. E mentre gli avatar attuali sono anche funzionali, in un certo senso, se Meta vuole davvero coinvolgere le persone con oggetti digitali, come vestiti e altri elementi di personalizzazione, per rendere le persone più allineate con la loro identità virtuale, avrà bisogno di una creazione migliore processo, in modo da poter costruire la rappresentazione che scegli, fino ai lacci delle scarpe nelle tue scarpe da ginnastica virtuali.

Ed è qui che entra in gioco questo nuovo sviluppo.

Come potete vedere in questo nuovo video, pubblicato da Mark Zuckerberg, CEO di MetaMeta sta attualmente sviluppando una nuova tecnologia che consentirebbe la creazione di ricreazioni digitali più personalizzate che simulano il movimento umano reale.

Ciò potrebbe fare molto per costruire avatar veramente personalizzati e rappresentativi, che Meta sta sviluppando anche attraverso i suoi Codec Avatar tecnologia.

Come puoi vedere in questo esempio, che Meta ha condiviso l’anno scorso, l’obiettivo finale è consentire agli utenti di creare versioni completamente realistiche di se stessi da utilizzare nei mondi virtuali, che includerebbero le gambe e la mappatura completa dei gesti.

Se, ovviamente, scelgono. Attraverso lo stesso processo, saresti anche in grado di modificare il tuo look e cambiare il tuo io digitale per adattarlo alla tua espressione. Ma il concetto di base è che avrai a disposizione opzioni di personalizzazione quasi infinite, che ti permetteranno di condurre attività virtuali con una rappresentazione completamente formata di te stesso, personalizzata come preferisci e, infine, vestita con abiti digitali, come te comprerebbe vestiti in un negozio fisico.

Ciò aprirà una serie di nuove opportunità per l’eCommerce, sia in termini di vendita di articoli reali (poiché potrai vedere come ti stanno prima di acquistare) sia di articoli digitali, che saranno l’espansione dei primi Spinta NFT.

Mentre c’è un livello di eccitazione per le immagini del profilo NFT online, il vero futuro degli oggetti digitali non è in queste immagini da cartone animato, ma più in oggetti virtuali, come i vestiti digitali, che puoi acquistare e vendere e portare con te in altri elementi di il metaverso come meglio credi.

Personalizzazioni come questa si sono già dimostrate popolari negli esempi di metaverse esistenti, con piattaforme come Roblox e Fortnite generando entrate significative dalle opzioni di personalizzazione del gioco.

Negozio di articoli Fortnite

Gli utenti acquistano gli abiti digitali, o “skin”, che vogliono usare per rappresentarsi in questi mondi di gioco, ma al momento il loro utilizzo è limitato a ogni singola proprietà. L’obiettivo finale del metaverso è creare una rete di ambienti interoperabili, dove potrai portare con te queste personalizzazioni, quindi se scegli di travestirti da personaggio banana in Fortnite, potresti partecipare a una riunione di lavoro nello stesso design del personaggio.

Questi strumenti di creazione avanzati di Meta sono un altro passo in quella direzione, ed è interessante considerare la portata delle possibilità che potrebbero facilitare a questo riguardo e dove arriveranno tali sviluppi nei prossimi dieci anni.

Qual è il lasso di tempo che Meta sta delineando per il suo cambiamento nel metaverso. Mentre molti stanno cercando di entrare presto ed essere in pole position per il prossimo sviluppo tecnologico, la realtà è che questi sistemi richiederanno tempo per essere formulati e diventeranno più accessibili per gli utenti di tutti i giorni.

Come esempio di base: affinché un accurato sistema di avatar funzioni e crei una rappresentazione completamente personalizzata di te in 3D, dovrai scansionarti all’interno di una stanza della fotocamera digitale, come quella nel video Meta sopra.

Questo, alla fine, potrebbe essere un altro elemento dei negozi al dettaglio di Meta, il primo dei quali è stato aperto in California all’inizio di questo mese.

Non è ancora arrivato, ma poiché Meta cerca di espandere la sua rete di negozi fisici, potrebbe anche, eventualmente, aggiungere cabine di scansione VR in cui gli utenti saranno in grado di catturare il loro sé virtuale per questi avatar avanzati.

È ancora un po’ lontano, ma puoi vedere dove sono diretti questi sviluppi, che potrebbero avere grandi implicazioni, in vari modi.