Twitter annuncia importanti cambiamenti nel personale mentre l’accordo con Musk continua a prendere forma

I cambiamenti continuano ad arrivare al quartier generale di Twitter.

Oggi, il CEO di Twitter (per ora) Parag Agrawal ha annunciato che i leader chiave Kayvon Beykpour e il capo dei prodotti ricavi Bruce Falck lasceranno l’azienda con effetto immediato.

Beykpour è il più pubblicamente visibile dei due. Originariamente incontrata come parte di Acquisizione di Periscope da parte di Twitter nel 2015, Beykpour ha spesso rappresentato l’azienda in forum pubblici e apparizioni, mentre è stato anche un fattore chiave di diversi cambiamenti strategici del prodotto. Falck nel frattempo è stata la forza trainante di molti dei prodotti e degli strumenti pubblicitari di Twitter, ed entrambi rappresentano perdite significative per la piattaforma.

L’impatto di Twitter in generale è impossibile da misurare, ma con la perdita aggiuntiva di Jack Dorsey, insieme a molte altre voci chiave a lungo termineè sicuramente un momento di cambiamento significativo, probabilmente fondamentale sulla piattaforma, e questo prima di vedere l’impatto di Musk che interviene.

Agrawal, che a sua volta sarà presto sostituito da Elon nell’ambito dell’acquisizione di Twitter di Musk, ha annunciato le decisioni tramite un’e-mail a tutto il personalein cui ha anche delineato un blocco delle assunzioni e varie altre misure di riduzione dei costi.

Come per Grawal:

All’inizio della pandemia nel 2020, è stata presa la decisione di investire in modo aggressivo per ottenere una grande crescita del pubblico e delle entrate e, come azienda, non abbiamo raggiunto traguardi intermedi che consentano la fiducia in questi obiettivi. Più recentemente, il contesto macroeconomico globale è diventato meno favorevole, la guerra in Ucraina ha avuto un impatto sui nostri risultati e potrebbe continuare a farlo […] Per gestire in modo responsabile l’organizzazione mentre miglioriamo le nostre tabelle di marcia e il nostro lavoro, dobbiamo continuare a essere intenzionali riguardo ai nostri team, alle assunzioni e ai costi.

Quindi, mentre è probabile che anche Agrawal stia per uscire, è ancora impegnato a ridurre i costi prima dell’acquisizione in sospeso, anche se alcuni si sono chiesti perché Agrawal abbia sentito il bisogno di eliminare questi leader chiave ora, dato che anche lui si sposterà presto da l’azienda.

Probabilmente.

Ci sono ancora alcune domande sul fatto che l’accordo con Musk alla fine andrà a buon fine, con alcuni rapporti suggerendo che Musk sta affrontando alcune ulteriori complicazioni, che potrebbero far deragliare il suo piano di acquisizione di Twitter.

Come riportato da CNBC:

Anche se il consiglio di Twitter approvato [Musk’s] Acquistapotrebbero volerci ancora mesi prima che l’accordo si concluda e non vi è alcuna garanzia che lo farà […] Le informazioni riportate che la Federal Trade Commission sta esaminando i tempi della divulgazione di Musk. Bloomberg in seguito disse la FTC sta esaminando separatamente l’acquisizione stessa, anche se molti esperti non si aspettano che l’accordo sollevi preoccupazioni antitrust.

Quindi, sebbene l’accordo sia ancora molto probabile che accada, ci sono alcune preoccupazioni persistenti, mentre gli azionisti di Tesla hanno anche delle riserve sul fatto che Musk ottenga un prestito che sarebbe legato alle sue azioni Tesla. Il muschio ora lo è anche cercando di evitare quella complicazione attraverso un finanziamento alternativo, che potrebbe fornire una certa sicurezza.

Vale anche la pena notare che le azioni di Twitter sono ora scese a meno di $ 46 a causa di queste complicazioni, che è ben al di sotto del prezzo di acquisto di Elon Musk di $ 54,20.

In sostanza, ci sono ancora molte parti in movimento e, sebbene l’aspettativa sia che Musk diventi effettivamente il proprietario e l’amministratore delegato dell’app di social media, i tempi e i dettagli dell’accordo sono ancora in evoluzione, il che potrebbe significare una continua incertezza per Twitter, che è già effettivamente in attesa.

Ma questo non impedisce ad Agrawal di tagliare i costi e di fare mosse pensando al futuro dell’azienda. Nonostante lui probabilmente non ne faccia parte, ma poi di nuovo, se tutto dovesse fallire, Agrawal sarà lasciato a raccogliere i pezzi e riportare Twitter in carreggiata, senza il supporto di un multimiliardario.

A questo proposito, le mosse di Agrawal hanno senso, anche se dal punto di vista percettivo puoi vedere come alcuni metteranno in dubbio la decisione di cacciare i leader chiave in questa fase.

Ma ancora una volta, la linea di fondo qui è che Twitter sta cambiando. Qualunque cosa accada, non importa chi finirà al comando, molte delle persone chiave che hanno sottolineato l’etica e l’approccio della piattaforma stanno ora andando avanti, il che avrà importanti implicazioni a lungo termine.

Elon potrebbe comunque cercare di trasformare l’app in qualcosa di completamente nuovo, ma ora non si può tornare indietro, indipendentemente da ciò che accadrà dopo.


Leave a Comment