Twitter testa una nuova opzione per aprire uno spazio su un tweet scelto

Non so ancora di Twitter Spaces.

Certo, ha la sua scheda nell’app e sicuramente ci sono alcuni casi d’uso interessanti per l’audio dal vivo. Ma non sono sicuro che Twitter li abbia ancora sfruttati o almeno, non vedo abbastanza spazi attivi e coinvolgenti nei miei feed per suscitare il mio interesse.

E non sono sicuro che questo aggiungerebbe un mucchio, secondo una nuova scoperta della superstar della ricerca sulle app Jane Manchun WongTwitter sta lavorando a una nuova opzione che ti permetterebbe di aprire un nuovo spazio su un dato tweet, direttamente dal menu delle opzioni.

Come osserva Wong, a seconda di come funziona, ciò potrebbe innescare una nuova tendenza a scaricare i rifiuti delle persone, lanciandosi in un monologo immediato e sul momento delle tue lamentele, allora e là, a cui altri potrebbero poi unirsi strofinare altro sale nella ferita.

O forse, potrebbe essere un buon modo per stimolare un maggiore coinvolgimento dei tweet in tempo reale. Ora, quando una storia si interrompe, puoi avviare immediatamente uno Spazio, attivato da quell’evento, con l’argomento già referenziato nel collegamento contestuale.

Twitter ha cercato per anni di capire come trarre vantaggio dalla sua posizione di luogo dove stare per le chiacchiere in tempo reale, con programmi TV e discussioni sportive che sono i migliori esempi della sua leadership in questo spazio.

Diversi anni fa, Twitter stava lavorando a varie app che ti consentivano di twittare in tempo reale mentre guardavi gli sport in diretta sullo stesso schermo, che faceva parte della piattaforma maggiore spinta alla trasmissione in live streaming. Sembrava il modo ideale per sposare questi elementi.

Ovviamente, ciò non è mai decollato, ma Twitter rimane il luogo ideale per discussioni in tempo reale, con molte tendenze e notizie dell’ultima ora che arrivano sul retro degli ultimi tweet.

Questo è stato perfettamente esemplificato nell’era di Trump, dove Trump annunciava le posizioni politiche (e tutto il resto) tramite tweet. Tuttavia, anche così, Twitter non è mai stato in grado di sfruttare veramente questo elemento e rendere l’app uno strumento connettivo più critico per più persone, con il numero dei suoi utenti ancora molto indietro rispetto a Facebook, Instagram, Snapchat e potenzialmente anche LinkedIn e Pinterest ( che entrambi riportano conteggi mensili di utenti attivi, non giornalieri).

Eppure, in qualche modo, Elon Musk crede di poter innescare una crescita dell’utilizzo del 200% nei prossimi tre anni. Non sono sicuro di come, ma forse Spaces ne fa parte e forse, fornendo più modi per iniziare e impegnarsi in Spaces, o anche solo migliorando la scoperta, gli Spaces potrebbero ancora diventare un’esca più attraente per più utenti e potrebbero aiutare a fare Twitter una piattaforma più essenziale per più persone.

Sembra che sia diventato un tipico progetto di Twitter, lanciato con un certo clamore, presentato come una grande opportunità. Poi lasciato con un focus sullo sviluppo limitato e poche opportunità di avere pieno successo.

Forse, quindi, l’attenzione di Musk è ciò di cui Twitter ha bisogno, e questo da solo aiuterà a mettere in linea più delle sue caratteristiche. Dovremo aspettare e vedere, ma in questo momento Spaces sembra un ripensamento, un residuo del ciclo di clamore della Clubhouse che è appena stato aggiunto all’esperienza di Twitter.


Leave a Comment