YouTube annuncia il limite di frequenza settimanale degli annunci e nuovi aggiornamenti per il commercio in live streaming

YouTube ha annunciato l’aggiunta del limite di frequenza settimanale per le campagne di annunci video, nonché un prossimo aggiornamento dello shopping in live streaming, come parte del suo Presentazione di Brandcast per la settimana di Upfronts.

L’elemento principale per gli inserzionisti generici è il limite di frequenza, che consentirà agli esperti di marketing di limitare il numero di volte in cui un singolo utente vede la propria promozione in una determinata settimana.

Come spiegato da Youtube:

Ora puoi completare la tua copertura impostando attivamente il tuo obiettivo di frequenza settimanale, una soluzione che solo YouTube può fornire. Combinando la nostra impareggiabile copertura del pubblico e le principali capacità di apprendimento automatico, gli inserzionisti saranno ora in grado di ottimizzare il numero di volte in cui gli spettatori vedono i loro annunci in una settimana. Questo non significa solo una spesa più efficiente, ma, soprattutto, un’esperienza migliore per gli spettatori.

Perché sappiamo tutti come vedere lo stesso annuncio, con lo stesso jingle, può raggiungere il punto di non ritorno per un’azienda. Non posso dirti quante volte ho promesso di non spendere soldi con un certo marchio perché la loro pubblicità era così fastidiosa, e parte di ciò deriva da un’esposizione ripetuta, con la stessa promozione che si ripeteva più e più volte.

Ora puoi limitare questo e in combinazione con YouTube TV connessa offerte, che essenzialmente facilitano l’esposizione di campagne di tipo televisivo, potrebbe essere un elemento prezioso.

YouTube segnala che, durante i test, Discovery+ ha utilizzato gli obiettivi di frequenza per determinare i livelli di esposizione degli annunci ottimali per aumentare l’awareness.

“Discovery ha registrato il doppio dell’aumento della consapevolezza assoluta rispetto alle precedenti campagne YouTube, a un costo simile rispetto alle campagne non ottimizzate per la frequenza”.

Potrebbe essere una buona opzione, che potrebbe anche fornire alcune informazioni approfondite sugli obiettivi di esposizione ottimali, come per la campagna Discovery+, per informare le tue strategie future.

Oltre a questo, YouTube sta anche facendo un altro passo avanti nello shopping in live streaming.

Entro la fine dell’anno, due canali potranno essere trasmessi in diretta e co-host insieme, unendo le loro comunità in un unico flusso di shopping dal vivo. E con i reindirizzamenti dal vivo, i creatori possono avviare uno streaming live di acquisti sul proprio canale, quindi reindirizzare il proprio pubblico al canale di un marchio affinché i fan possano continuare a guardare”.

Potrebbe essere un aggiornamento prezioso, con un’enorme portata di pubblico, che faciliterà anche collaborazioni di influencer più significative, con marchi in grado di unire il loro pubblico e quello del loro partner influencer per un’esposizione molto più ampia.

YouTube sta sperimentando da tempo nuove funzionalità di acquisto dal vivo, tramite una serie di stream e push per testare la risposta del pubblico. Alla fine dell’anno scorso, YouTube ha delineato i suoi piani per far progredire il commercio in live streaming, che alla fine abiliterà ‘chiunque abbia un dispositivo mobile e un prodotto per ospitare facilmente un flusso di shopping dal vivo.

Potrebbe essere molto redditizio, sia per gli utenti che per la piattaforma stessa.

Il commercio in live streaming è già in aumento nei paesi asiatici, con le trasmissioni di shopping in diretta su Douyin, la versione cinese di TikTok, che generano 7 volte più vendite su base annua nel 2021con oltre 384 milioni persone che si sintonizzano su queste sessioni.

Vari streamer di TikTok si stanno ora spostando nello stesso modo e, con una più ampia adozione dell’eCommerce in aumento, sposa i cambiamenti chiave nel consumo di contenuti e nello shopping, che potrebbero diventare una forza importante in futuro.

La capacità di collaborare sugli stream è un altro elemento chiave qui, che potrebbe essere una considerazione preziosa in vista delle vacanze.

YouTube ha fornito maggiori informazioni sui reindirizzamenti del live streaming il mese scorso.

Questi sono alcuni aggiornamenti relativamente piccoli, ma significativi da YouTube, che potrebbero avere un impatto importante e vale la pena considerarli ciascuno all’interno del tuo processo di sensibilizzazione.

Puoi leggere di più sull’aggiornamento Brandcast di YouTube qui.


Leave a Comment