YouTube lancia l’opzione Green Screen aggiornata per i cortometraggi, ampliando il potenziale creativo

Poiché la popolarità dei video in formato breve continua a crescere, YouTube aggiunge alcune nuove funzionalità per i cortometraggi che apriranno nuove opzioni creative nell’app.

Prima di tutto, YouTube espandendo la sua attuale opzione Green Screen in Shorts, che ora consentirà ai creatori di to utilizzare qualsiasi video o cortometraggio di YouTube idoneo come sfondo per le clip dei cortometraggi.

Come spiegato da Youtube:

“Puoi creare utilizzando sia audio + video che solo video se scegli di disattivare l’audio. Per utilizzare lo schermo verde, seleziona Crea > Schermo verde nel menu delle opzioni sotto il video che stai guardando o premi il menu con i 3 punti nel lettore cortometraggi e seleziona Schermo verde. La lunghezza massima con cui puoi creare è 60 secondi.

YouTube originariamente ha aggiunto la funzionalità Green Screen per i cortometraggi lo scorso ottobre, un’opzione disponibile anche su TikTok e IG. Ma al momento del rilascio, l’opzione Green Screen di YouTube ha consentito agli utenti solo di caricare contenuti dal rullino fotografico da utilizzare come immagine di sfondo.

Ora avrai un pool di contenuti molto più ampio tra cui scegliere per lo sfondo dei tuoi cortometraggi, con il creatore originale attribuito tramite un link sorgente all’interno della visualizzazione dei cortometraggi.

YouTube mette in cortocircuito lo schermo verde

Il caso d’uso immediato che viene in mente sono i video di reazione, che sono già estremamente popolari su YouTube. Praticamente ogni influencer di YouTube pubblica clip di reazione, in cui controlleranno, ad esempio, gli ultimi meme e reagiranno a loro modo.

In un certo senso, è un’opzione pigra per la creazione di contenuti, ma ancora una volta, la maggior parte delle persone guarda gli influencer di YouTube a causa di chi sono, della loro personalità e delle loro intuizioni e, in quanto tali, le clip di reazione si allineano con l’interesse degli utenti, offrendo anche ai creatori un mai- flusso finale di opzioni di contenuto, senza costi enormi o investimenti di tempo significativi.

L’espansione dello schermo verde per i cortometraggi di YouTube sembra appoggiarsi a questo caso d’uso, mentre per i marchi potrebbero esserci anche una serie di modi per utilizzarlo per evidenziare clip rilevanti per il settore, mostrare aggiornamenti sui prodotti, promuovere i tuoi ultimi video e altro ancora.

Oltre a questo, YouTube sta anche implementando la sua nuova opzione di iterazione di Shorts semplificata a più utenti.

Il mese scorso abbiamo iniziato a lanciare a nuovo modo di creare un corto – tocca semplicemente “Crea” e seleziona “Taglia” da qualsiasi video YouTube idoneo o Breve per selezionare un segmento di 1-5 secondi da utilizzare per il tuo contenuto originale di cortometraggi. Ogni volta che viene creato un nuovo cortometraggio dai contenuti del tuo canale, verrà ricollegato al tuo video originale con un link nel player dei cortometraggi.

YouTube dice che questa opzione è ora disponibile per tutti coloro che utilizzano l’app YouTube su iOS, mentre presto arriverà anche su Android.

YouTube continua a registrare ottime prestazioni con la sua opzione Corti, con i clip Corti nell’app che ora sono finiti 30 miliardi di visualizzazioni al giornoun aumento di 4 volte rispetto a un anno fa. L’ascesa di TikTok ha cambiato il modo in cui tutte le principali app social guardano alla presentazione dei contenuti, con Meta che riporta che Reels ora compone Il 20% del tempo che le persone trascorrono su Instagrammentre Twitter, Snapchat e Pinterest stanno tutti cercando di aggiornare le loro opzioni dell’interfaccia utente per appoggiarsi alla tendenza dei video guidati da TikTok.

Ma di tutti loro, YouTube rappresenta la più grande minaccia al dominio di TikTok.

Il programma di monetizzazione avanzato di YouTube offre ai creator il maggior potenziale per trarre profitto dai loro sforzi e, sebbene Shorts in sé non rappresenti un percorso chiaro per il successo delle entrate, l’utilizzo di Shorts come feed supplementare per il tuo canale principale potrebbe essere la strategia più redditizia per i creator.

Ciò alla fine ne vedrà altri arrivare su YouTube?

Certamente, c’è un livello di angoscia tra i creatori di TikTok per non essere in grado di guadagnare abbastanza dai loro clip, e questo potrebbe, alla fine, vedere più di loro spostare l’attenzione su pascoli più verdi.

E anche senza quello, il relativo successo di Shorts and Reels in particolare mantiene molti utenti in entrambe le rispettive app più a lungo, invece di scaricare TikTok e concentrarsi invece su quell’app.

Ma sembra che YouTube possa ancora diventare il grande vincitore qui, soprattutto con aggiornamenti intelligenti come questo, che attingono a un altro dei principali punti di forza di YouTube: il suo database impareggiabile di contenuti video.

Aspetteremo e vedremo cosa farà TikTok dopo.

L’aggiornamento ‘Le opzioni Green Screen per YouTube Shorts stanno “iniziando la sua graduale implementazione” sull’app YouTube per iOS da oggi, quindi se non lo vedi ancora, lo vedrai presto.